26.6.15

Latte solare eco biologico - Omia

L'estate è iniziata, alcune di voi a breve inizieranno a farsi le prime vacanze o giornate di mare, altre, se come me aspetteranno ancora un pochetto. Comunque sia, che andiate o meno in vacanza in estate la protezione solare andrebbe messa ogni qual volta si decide di uscire, perché si sa, il sole fa bene, ma con le dovute accortezze.
Oggi voglio parlarvi di questo latte solare della Omia all'olio d'argan e con SPF 30, quindi con una protezione alta.
Gli scorsi anni ho utilizzato moltissimo i prodotti dell'Hawaiaan Tropic, quest'anno ho voluto cercare un prodotto con un buon inci, non testato sugli animali e possibilmente made in Italy. La mia scelta è quindi ricaduto su questo.
Ho scelto una protezione 30 perché non mi andava di prendere un prodotto a parte per il viso (di solito per il corpo usavo un SPF 15), sfatiamo comunque l'idea che alta protezione significhi non abbronzarsi, ci si mette forse un po' di più ma non ci si scotta e questo permette anche di ottenere una bella abbronzatura uniforme.

Il prodotto, come cita la confeione protegge dai raggi UVA/UVB ed è resistente all'acqua, inoltre non contiene siliconi, parabeni, filtri UV chimici e coloranti sintetici, inoltre è testato a nichel, cobalto e cromo, come tutti i prodotti di questo marchio.
Veniamo al prodotto in sè, si presenta come un latte abbastanza liquido, quindi consiglio di prestare molta attenzione perché premendo anche poco esce moltissimo prodotto. Il colore è di un giallo chiaro chiaro e la proumazione è delicata già dalla confezione, una volta steso sarà davvero impercettibile ma comunque sarete discretamente profumate, cosa che a me non dispiace affatto. Dall'odore si percepisce la presenza di argan ma non è fastidioso, io non amo particolarmente il profumo dei prodotti all'argan ma questo è davvero piacevole.
Stendendolo, il latte si rivela di composizione piuttosto ricco, li per lì sembra anche creare strisciate bianche e risultare molto pesante, ma stendendola bene la pelle non risulterà biancastra, solo leggermente più luminosa, ma non lucida. Al tatto la pelle sarà piuttosto setosa e morbida senza risultare unticcia o appiccicosa.
Non sono un'amante delle creme solari troppo pesanti, anche perché andando poco al mare o in piscina le utilizzo principalmente in giro per passeggiate o quando vado a correre, quindi sono sempre alla ricerca di creme leggere e che non mi diano l'impressione di avere un cerone addosso e questa, anche se mentre la si spalma può dare un'impressione fuorviante, una volta stesa non la si sente più. Ovvio non aspettatevi un prodotto impalpabile, nessuna crema solare può esserlo, devono fare da barriera e quindi non possono essere assorbite interamente o il loro scopo sarebbe vano!

 Che dire ancora? Io mi sto trovando davvero bene, al punto che penso che abbandonerò del tutto le vecchie creme solari a cui ero tanto affezionata (forse più per il profumo, visto che quelli di Hawaiaan Tropic sono favolosi!). Non ho acquistato un doposole perché ho ancora quello dello scorso anno, ma credo che una volta finito mi orienterei nuovamente su questa linea di Omia!
Termino con una raccomandazione scontata e spero inutile, ricordatevi di mettere sempre la crema solare, in un futuro ringrazierete e visti i problemi di tumori della pelle che può causare il sole, cercate di non dimenticarla mai e che sia di buona qualità! Vorrete mica arrivare a 40/50 anni con una pelle che dimostra 10 anni di più?

Detto ciò, voi che crema utilizzate? Questa l'avete mai provata?

11.6.15

Preferiti del mese - Maggio

Ritornano dopo davvero tantissimo tempo i miei preferiti del mese! Purtroppo volendo smaltire tutti i cosmetici che già ho è da circa metà dello scorso anno che non ne compro più e lasciare il blog abbandonato non mi piace, quindi ho pensato di iniziare (a partire da maggio) con il pubblicare mensilmente i miei preferiti.
Ho deciso che non inserirò solo make up, ma qualche altra categoria così da spaziare maggiormente. Bene, iniziamo subito, seguirò un banalissimo ordine alfabetico.

ACCESSORIO
Questo mese ho usato moltissimo questi orecchini che mi ha regalato qualche anno fa mia madre, li fa una ragazza a mano e non purtroppo non ricordo il marchio. Mi piacciono moltissimo e donano una bella luce al viso.


APP
L'applicazione che più ho utilizzato a maggio è Spotify, che penso conoscerete tutte. Ho acquistato la versione premium che permette di ascoltare le canzoni anche offline e questo ne ha fatto incrementare nettamente il suo utilizzo. Purtroppo ha un costo piuttosto alto, 9,90€ al mese, ma io ho usufruito di una promozione che l'ho metteva a 1,99€ per tre mesi.


CANZONE
Non ho dubbi, la canzone che ho ascoltato di più a maggio è Gold di Gabriel Rios (Thomas Jack Radio Edit). La ascolto quasi tutti i giorni, mi piace molto e mi sembra un sacco estiva, non saprei come spiegare! Comunque ve l'ho linkata, si aprirà in un'altra pagina così potete ascoltarla mentre finite di leggere!


CIBO
La frutta! In particolare lamponi, melone e ciliegie, tra i miei frutti preferiti del periodo! Maggio con i suoi frutti mi segna proprio l'arrivo imminente dell'estate, anche a voi?In foto trovate il mio bottino, ciliegie appena raccolte!


COSMETICO
Maggio è stato il mese della riscoperta dei gloss, in particolare ne ho utilizzati due di Essence, lo Stay With Me nella colorazione 04 Trendsetter e il Gel Tint nel colore 04 Pink Exposed. Come blush sono stata inseparabile da Creamy di Neve Makeup, un pesca luminosissimo.


FILM/ SERIE TV

Ho iniziato a vedere American Horror Story ed è stato amore a prima vista! Sono ancora alla prima stagione, ma vado a rilento solo perché devo studiare per gli esami, altrimenti credo che guarderei una puntata dopo l'altra senza un contegno!


FOTO
La foto del mese per me è questa, presa dal web e postata sul mio profilo instagram il 25 maggio, il Towel Day, che per chi non è appassionato della saga di Douglas Adams credo sarà un giorno qualunque. Se siete curiose e volete saperne di più, QUI trovate più informazioni!


LIBRO
Questo mese ho iniziato a leggere il libro di Oriana Fallaci, Intervista con la storia e credo che tra tutti i suoi libri letti, sia l'unico che davvero sto apprezzando. Si tratta di una raccolta di interviste di personaggi influenti e famosi, troviamo nomi come: Henry Kissinger, Yassir Arafat, Indira Gandhi, fino ad Alessandro Panagulis, suo compagno.


PROFUMO
Senza dubbio il profumo di maggio è quello dei fiori d'acacia. Hanno un odore mieloso ma delicato. Ne ho raccolti un po' e li ho impastellati, fritti e poi cosparsi di zucchero a velo. Una merenda non proprio light ma un sacco golosa!


SMALTO
Maggio è stato il mese in cui ho anche fatto il gel, in vista di un matrimonio volevo avere le mani in ordine ed ho optato per un bel fucsia, per riprendere gli accessori. In realtà l'ho fato il 30 aprile, ma l'ho tenuto per buona parte di maggio quindi direi che rientra pienamente.
Il 19 maggio poi sono andata a cambiare colore, erano arrivati i fluo ed ho voluto osare per un arancio con un accent nail su entrambi gli anulari fatta con l'arancio mescolato a dei glitter fucsia. Hanno riscorro molto successo!


Questi erano i miei preferiti, spero di avervi tenuto compagnia, ci vediamo al prossimo post!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Latte solare eco biologico - Omia

Preferiti del mese - Maggio