25.8.13

Brindiamo con lo Spumantino!



Quando verso febbraio ho acquistato questo ombretto ero certa che l'avrei sfruttato moltissimo, Spumantino infatti è un color dorato leggero e delicato; un colore, insomma, che si può prestare a svariati utilizzi e combinazioni con altri colori.
Con gli ombretti Neve (quei pochi che ho provato) mi sono sempre trovata bene, e anche questo in fatto di qualità non si è smentito. Una scrivenza buona, che raggiunge il suo picco applicato bagnato, e un'ottima durata.
Il colore è un dorato davvero delicato, tendente al giallino e super luminoso. Ha una resa eccellente con una semplice base trasparente o color carne, con un matitone bianco o utilizzato bagnato il colore viene esaltato maggiormente, nel primo caso mantiene il suo sottotono giallognolo; da bagnato la componente oro prende il sopravvento. Lo potete ben notare dalla foto precedente, dove a sx abbiano l'applicazione da bagnato, mentre a destra un semplice swatch da asciutto.

Nei primi tempi l'ho alcune volte  affiancato ad una linea di eyeliner, in poco tempo ottenevo un make up d'effetto ma senza perdere troppo tempo, quindi l'ho sfruttato moltissimo quando ancora era periodo di lezioni.
Dopo poco tempo però l'ho abbandonato, non mi "ispirava" più, non mi piaceva più, e alla lunga l'ho dimenticato. Devo dire che complice è stato anche il mio colorito cadaverico che faceva un po' a botte con questo ombretto, insomma: stavo malissimo.

Con l'estate l'ho un po' riscoperto, ma non l'ho comunque utilizzato come avrei voluto e come pensavo quando l'ho acquistato. L'utilizzo che comunque ne ho fatto durante l'estate è stato applicato bagnato come eyeliner, facendo una linea bella spessa e poi tracciando una linea più sottile all'ataccatura delle ciglia con un classico eyeliner nero.


Lo ricomprerei? No.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Brindiamo con lo Spumantino!



Quando verso febbraio ho acquistato questo ombretto ero certa che l'avrei sfruttato moltissimo, Spumantino infatti è un color dorato leggero e delicato; un colore, insomma, che si può prestare a svariati utilizzi e combinazioni con altri colori.
Con gli ombretti Neve (quei pochi che ho provato) mi sono sempre trovata bene, e anche questo in fatto di qualità non si è smentito. Una scrivenza buona, che raggiunge il suo picco applicato bagnato, e un'ottima durata.
Il colore è un dorato davvero delicato, tendente al giallino e super luminoso. Ha una resa eccellente con una semplice base trasparente o color carne, con un matitone bianco o utilizzato bagnato il colore viene esaltato maggiormente, nel primo caso mantiene il suo sottotono giallognolo; da bagnato la componente oro prende il sopravvento. Lo potete ben notare dalla foto precedente, dove a sx abbiano l'applicazione da bagnato, mentre a destra un semplice swatch da asciutto.

Nei primi tempi l'ho alcune volte  affiancato ad una linea di eyeliner, in poco tempo ottenevo un make up d'effetto ma senza perdere troppo tempo, quindi l'ho sfruttato moltissimo quando ancora era periodo di lezioni.
Dopo poco tempo però l'ho abbandonato, non mi "ispirava" più, non mi piaceva più, e alla lunga l'ho dimenticato. Devo dire che complice è stato anche il mio colorito cadaverico che faceva un po' a botte con questo ombretto, insomma: stavo malissimo.

Con l'estate l'ho un po' riscoperto, ma non l'ho comunque utilizzato come avrei voluto e come pensavo quando l'ho acquistato. L'utilizzo che comunque ne ho fatto durante l'estate è stato applicato bagnato come eyeliner, facendo una linea bella spessa e poi tracciando una linea più sottile all'ataccatura delle ciglia con un classico eyeliner nero.


Lo ricomprerei? No.

Share This Article:

, ,

CONVERSATION

0 commenti :

Posta un commento