26.6.13

Shocking bracelet Collection | Be Chic

Ciao a tutte! Oggi voglio presentarvi la nuova collezione estiva firmata Be Chic!
Per questa estate 2013 sono stati proposti sei coloratissimi bracciali dal design davvero originale.
I braccialetti sono composti da una catenella color argento e al centro è presente una catena gommosa più grande, del colore che preferite. I materiali sono certificati nickel free e il prezzo al pubblico è di 12.90€.

25.6.13

Burrocacao Eos.

Dopo mesi e mesi e mesi che possiedo il famosissimo burrocacao ad ovetto mi accingo a parlarvene. Con un po' di amarezza a dire il vero.
Ho acquistato il celeberrimo burrocacao della eos a febbraio, approfittando del fatto che la versione che volevo io (alla menta) era scontata sul sito naturisimo.com e anche delle spedizioni gratuite (lo sono sempre, in tutto il mondo!).
Ho sentito parlare di questo burro labbra un'infinità di volte, e ogni recensione che ho letto è sempre stata positivissima, da qui all'approfittare del fatto che fosse scontato il passo è stato brevissimo.

Due parole sul packaging: è davvero carinissimo! La pallina è fatta in una sorta di plastica soft touch, al tatto è vellutata e nell'insieme si presenta molto resistente agli urti. Inoltre non tende a rovinarsi particolarmente a lungo andare con gli utilizzi.
Forse non è il packaging più pratico, ma sicuramente fa la sua sporca figura!

Veniamo ora al prodotto in sè vero e proprio. Tra tutti i gusti questo, alla menta, è sempre stato l'unico che mi ha ispirata maggiormente, e devo dire che non mi sono affatto pentita della scelta! Non profuma di menta "finta", anzi è molto piacevole come odore e una volta applicato sulle labbra non si percepisce troppo stancando a lungo andare. Una volta steso si sentirà la classica "frescura" che lasciano quasi tutti i burri labbra alla menta: a molte potrà infastidire, ma personalmente mi piace molto.

Il prodotto è totalmente naturale e biologico, non testato sugli animali e completamente inutile! Ebbene sì, mi discosto da tutte quelle recensioni che lo hanno osannato fino al limite: su di me non mi è piaciuto per niente.
L'idratazione è nulla, anzi, a lungo andare (io ho iniziato ad utilizzarlo che era ancora inverno), le labbra si screpolano invece di rimanere idratate e morbide. Avendolo acquistato a febbraio ho pensato che potesse essere un prodotto troppo "leggero" per le temperature rigide dell'inverno, l'ho quindi abbandonato sperando che avrei cambiato idea con l'arrivo del primo caldo, ma niente. Riesce a farmi seccare le labbra anche ora che siamo in estate.

Sicuramente non lo ricomprerei, non mi sono affatto trovata bene e non lo consiglio nemmeno nel caso foste curiose di provare questo prodotto.
Credo che l'entusiasmo letto nelle recensioni sia dovuto al fatto che è un prodotto che "va di moda", piace perché è carino. In effetti il packaging attira, ma questo non basta per chiudere un'occhio sul fatto che è un pessimo prodotto.

Per ora lo sto utilizzando occasionalmente e spero che finisca in fretta, mi scoccerebbe buttare via quasi metà del prodotto, anche se fa davvero schifo!
Voi avete provato questo famoso burrocacao? Come vi siete trovate?

20.6.13

JLD: Colour Therapy

Oggi vi parlo dei prodotti della linea Colour Therapy di Jeal Louis David.
Questi prodotti sono specifici per i capelli colorati, io in questo periodo non ho alcuna tinta sui miei capelli, quindi da questo punto di vista la mia recensione non sarà tra le più utili, comunque vi parlo in generale di come mi sono trovata con questi tre prodotti.
Il trattamento consta di tre fasi che servono per mantenere il colore brillante e intenso, inoltre burro d'argan e keratina nutrono in profondità evitando che i capelli già stressanti dalla tinta si secchino.



 Lo shampoo si presenta nello stesso packaging della linea che ho avuto modo di testare tempo fa, e come allora rinnovo il mio disappunto riguardo ad esso: sebbene moltissime apprezzino questo tipo di confeazione io la trovo un po' scomoda, ma credo sia più abitudine che altro.
Lo shampoo si presenta non troppo cremoso e produce poca schiuma, cosa che non ho apprezzato troppo. Inoltre lo trovo un po' troppo pesante per me, ma credo che sia perfto per la tipologia di capelli cui è rivolto.
La maschera  devo dire che l'ho apprezzata molto, e in questo caso invece il packaging l'ho apprezzato, in quanto mi utile a dosare al meglio il prodotto. Rende i capelli morbidi e districati; basta applicarne davvero poca e si risciacqua facilmente.
Ultimo prodotto in questione: il latte senza risciaquo. Protegge dal calore di phon e piastra e ha anche un buon potere districante, il che evita che mi strappi tutti i capelli pettinandoli dopo il lavaggio. Mi è piaciuta ma anche qui bisogna stare attente con le dosi in quanto si corre il rischio che i capelli si appesantiscano troppo.

Mi spiace non esservi d'aiuto per quanto riguarda il colore!

17.6.13

Recensione prodotti per capelli Milk Shake

Ciao a tutte, oggi mi appresto a parlarvi di tre prodotti che ho ricevuto da testare poco più di un mese fa. I prodotti in questione riguardano la cura dei capelli e sono della Milk Shake.
Usandoli da diverso tempo sono ormai quasi terminati, ma ho aspettato di vedere gli effetti di questi prodotti sul lungo periodo perché inizialmente non mi avevano entusiasmata particolarmente. Le prime volte infatti non li ho trovati tanto differenti dai normali shampoo da supermercato, ma dopo un utilizzo prolungato ho iniziato a vedere i benefici che ne derivavano e ora li adoro!
I prodotti sono della linea Integrity e nella precisione ho potuto testare l'integratore spray, lo shampoo e la maschera; tutti i prodotti contengono Murumuru, una palma nativa dell'Amazonia, le cui proprietà principali sono quelle di nutrire e idratare in profondità e hanno inoltre un profumo leggermente dolciastro ma non stucchevole che mi piace molto e non infastidisce affatto.
Il primo prodotto che va utilizzato è il trattamento spray con concentrato di proteine e amminoacidi. Lo si vaporizza su tutti i capelli prima di lavarli, quando sono ancora asciutti, in maniera uniforme. Una volta che i capelli saranno tornati asciutti (questione di pochissimi minuti), si potrà procedere al lavaggio vero e proprio dei capelli. Questo prodotto ristruttura i capelli danneggiati ed è l'ideale soprattutto per i capelli trattati chimicamente. Sinceramente questa è la prima volta che vedo (e provo) un prodotto che va applicato sui capelli asciutti prima di essere lavati e fin da subito mi ha incuriosita parecchio!
Lo step successivo riguarda lo shampoo. Si presenta abbastanza cremoso ma non troppo denso, ne basta veramente pochissimo per fare una piacevole schiumetta. Risulta delicato ma allo stesso tempo deterge i capelli in profondità. Non particolarmente nutriente e non appesantisce nè fa sporcare i capelli prima.

Terzo ed ultimo step: il trattamento nutriente. Questo prodotto è quello che ho preferito maggiormente tra i tre, mi piace davvero tanto! Ha unlto potere nutriente, i capelli dopo il suo utilizzo risultano decisamente più morbidi e idratati e tendono a spezzarsi molto meno.
Lo utilizzo ogni volta che mi lavo i capelli, anche se non utilizzo i prodotti precedemtemente citati e per questo credo che mi lascerà prestissimo.

16.6.13

NYX - ombretto mono "Hunter green"

Quando ho aperto il pacchetto contenente i prodotti inviatimi da NYX e ho visto questo ombretto ero quasi certa che non lo avrei mai utilizzato, in quanto di un colore che ho sempre pensato non mi stesse bene: il verde.
Devo ammettere che utilizzando questo ombretto mono e un altro verde presente in una palette, anch'essa ricevuta nel pacchetto blogger da NYX (che ancora devo recensire, sono lentissima lo so!), sono finalmente riuscita a sdoganare gli ombretti di questo colore. Prima mi limitavo ad una semplice linea di eyeliner e stop se utilizzavo un ombretto di questo colore, ora lo abbino a moltissimi altri colori, a volte anche un po' pazzi come il viola o il blu notte.
Il colore io lo definirei un verde pino metallizzato, ma non sono certa di aver azzeccato il paragone!
L'ombretto è parecchio pigmentato, ma per avere un bel colore pieno consiglio una base in crema o un matitone, meglio se di un colore scuro (nero o verde), per esaltarne al meglio i riflessi.
Non sfarina assolutamente e questo è un grandissimo punto a favore perché non c'è il problema di fall out durante l'applicazione.
Se prelevato con un pennello a setole morbide e non troppo fitte lascia sulla palpebra un colore piuttosto leggero, che lo rende perfetto anche per trucchi da giorno o comunque per trucchi non troppo marcati.
Al tatto l'ombretto si presenta di una consistenza vellutata e setosa, come ho potuto appurare anche con gli ombretti presenti nella palette di cui vi ho accennato poco fa.
La durata è buona, con la mia solita base (paint pot "soft ochre" ndr.) dura tranquillamente per tutto il giorno, senza base invece tende a perdere in quanto colore dopo un 4/5 ore, ma non va nelle pieghette. Vi ricordo però che io ho il contorno occhi molto secco e la palpebra affatto oleosa.
Vi lascio ora una foto a luce calda, una a luce fredda e l'inci.









Questo era quanto, devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa da questi ombretti, non ne avevo mai provati e spero di poter vedere dal vivo la gamma.
Voi avete mai provato questi ombretti?

10.6.13

Prodotti terminati: Maggio 2013

Perdonate la pessima qualità della foto!

Eccomi qui con il post sui prodotti terminati nel mese di maggio. Ho atteso un poco prima di pubblicare il post perchè volevo inserire anche lo shampoo JLD.
Mi spiace non riuscire più tanto a passare dai vostri blog, spesso leggo solo ma ho poco tempo per potermi soffermare anche a commentare... che periodo balordo!
Ma ora bando alle ciance e vediamo subito cosa sono riuscita a terminare!

1. Crema cell forte - Clinians: mi piace molto questa crema e tendo ad utilizzarla soprattutto in inverno. Come potete vedere l'ho utilizzata fino all'ultima goccia! In teoria dovrebbe essere una crema anticellulite, dico in teoria perchè ovviamente non è vero; però utilizzandola tutti i giorni, mattina e sera, la pelle risulta visibilmente più tonica e rassodata. Sicuramente la ricomprerò, per l'estate però preferisco non utilizzarla in quanto essendo molto densa tende a non assorbirsi velocemente e con il caldo la sensazione non è delle migliori ovviamente.

2. Fanghi d'alga oceanica - Geomar: questa è la prima volta che utilizzo dei fanghi. Ho comprato questa confezione perchè era in promozione assieme ai pantaloncini appositi. La pelle già dopo il primo utilizzo risulta estremamente morbida e compatta. Mi è piaciuto tantissimo tanto che ne ho immediatamente comprata un'altra confezione.

3. Scrub - World of Beauty: vi avevo parlato tempo fa di questo scrub, mi è piaciuto abbastanza devo dire, ma a lungo andare l'odore dolciastro mi ha dato un po' fastidio.

4. Shampoo Keratin therapy - JLD: anche in questo caso vi ho già parlato di questo prodotto. Mi è piaciuto abbastanza, ma non credo che lo ricomprerei perchè preferisco prodotti che fanno maggior schiuma e questo ne fa molto poca. Per non parlare del packaging che ho odiato!

5. Dischetti di cotone anti-ossidanti - Cotoneve: vi ho parlato davvero recentemente di questi prodotti, sebbene debbano avere un effetto anti-ossidante questi, come gli altri della stessa linea, non si comportando diversamente da quelli classici. Non credo che li ricomprerò, preferisco comprare quelli classici che a parità costano decisamente meno.

3.6.13

Gradite un po' di vino?

Ho acquistato questa pastello labbra quando era in promozione perché appena uscita insieme alle sue coloratissime sorelline. Volevo fare un ordine per prendere alcune cosine a cui sbavavo dietro da un po' e approfittare delle spese di spedizione a 2€. Alla fine ho deciso di approfittarne e provare la mia prima pastello labbra, anzi, la mia prima pastello in assoluto.
Da poco avevo ricevuto in regalo Rebel dal fidanzato,ed ero in pieno periodo "colori scurissimi sulle labbra", quindi senza nemmeno pensarci due volte mi sono fiondata sulla colorazione Vino/Burgundy.
Come suggerisce il nome si tratta di un bel rosso vinaccia scuro con un sottotono caldo.
La mina è morbida al punto giusto, non troppo da far spiaccicare la punta alla minima pressione, ma nemmeno è troppo dura. Il tratto è pieno, pigmentato e la durata -data forse anche dal suo colore scuro- ottima.
Non trovo sia confortevole come invece lo sono le matite labbra Essence, con le quali mi trovo benissimo, ma ho notato che non tende nemmeno a seccare le labbra.
Promuovo questa matita ma non credo che ne acquisterò di altre colorazioni, in quanto questa è l'unica che mi piace davvero. Eventualmente potrei concedermi Fenicottero, che è quella che mi piace di più dopo questa.
Ora sono usciti i rossetti ma a parte un paio di colori non sono particolarmente tentata.

Avete provato qualcuna di queste biomatite labbra? Come vi siete trovate?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Shocking bracelet Collection | Be Chic

Burrocacao Eos.

JLD: Colour Therapy

Recensione prodotti per capelli Milk Shake

NYX - ombretto mono "Hunter green"

Prodotti terminati: Maggio 2013

Gradite un po' di vino?